Il parco milanese, sulla cui area sorgeva in tempi ormai remoti un cimitero, non è frequentato solo da passanti, jogger, mamme con carrozzine e cani con i loro padroni. Una misteriosa donna vestita di nero si aggira di notte tra i viali, adescando i passanti e conducendo pochi prescelti in un luogo dove passione e morte di si fondono in un lugubre abbraccio. Verità o leggenda? Questa e la storia dei fantasmi che abitano, da secoli, il parco nel cuore di Milano.